PRODOTTI

Un sostegno concreto alle realtà imprenditoriali piemontesi

Contributi per abbattere il costo del credito dei finanziamenti per esigenze di liquidità causata dall'emergenza Covid-19.
Servizio di assistenza gratuito per le aziende associate.

Regione Piemonte scende in campo con misure specifiche per contrastare gli effetti dell’emergenza COVID19.

Con il D.G.R. 28-1250 del 17 aprile 2020 sono infatti stati stanziati 7.319.150 euro per favorire e sostenere l’accesso al credito di  MPMI e i lavoratori autonomi piemontesi, comprese le imprese di autoimpiego di artigiani e commercianti senza dipendenti.

Le principali condizioni per poter accedere al contributo a fondo perso sono due:

  1. avere sede legale o almeno una sede operativa in Piemonte e,
  2. dimostrare un calo nel fatturato, relativo al bimestre marzo/aprile 2020, pari o superiore al 30% rispetto allo stesso bimestre del 2019.

La misura consente di far fronte agli oneri che i soggetti beneficiari sostengono per ottenere finanziamenti, concessi a far data dal 17 marzo 2020 e fino al 31 dicembre 2020, e prevede il rimborso di un contributo a fondo perso con questi massimali:

euro 2.500 di contributo massimo erogabile per singola impresa o lavoratore autonomo, a supporto di finanziamenti di importo inferiore a 50.000 euro;
euro 5.000 di contributo massimo erogabile per singola impresa o lavoratore autonomo, a supporto di finanziamenti di importo compreso tra 50.000 e 100.000 euro;
euro 7.500 di contributo massimo erogabile per singola impresa (esclusi quindi i lavoratori autonomi), a supporto di finanziamenti di importo superiore a 100.000 euro e fino a 150.000 euro

I finanziamenti - concessi anche nell'ambito delle misure collegate al Decreto Liquidità - devono avere un importo massimo pari a 150.000 euro, una durata massima di 6 anni e devono connotarsi come nuovo credito connesso ad esigenze di liquidità connesse all’attività economica di riferimento.

Confidi Systema! ha messo a disposizione dei soci un servizio di assistenza gratuito per permettere alle imprese che ne abbiano diritto di ottenere il contributo sui finanziamenti garantiti o erogati da Confidi.

A partire dalla data di pubblicazione del Bando sarà disponibile la modulistica e le Imprese potranno presentare la domanda per accedere al bonus anche sul prestito precedentemente richiesto (dal 17 marzo 2020). 

Qui disponibile la Presentazione della misura a cura di Finpiemonte.
 

Per saperne di più contattaci al Numero Verde  

oppure visita la pagina PRODOTTI del nostro sito alla sezione agevolazioni e contributi.