Regione Lombardia: Bando Patrimonio Di Impresa

Questa misura sostiene le imprese che vogliono rafforzare la propria struttura patrimoniale e rilanciare la
propria attività per essere maggiormente in grado di affrontare eventuali tensioni finanziarie e reperire
risorse per promuovere lo sviluppo aziendale.

Di cosa si tratta

Di una agevolazione che contempla due tipi di intervento:
Linea1: Aumento di capitale del valore minimo di 25.000 euro
Linea 2: Aumento di capitale di almeno 75.000 euro e un programma di investimento obbligatorio, pari ad almeno il doppio del contributo, da realizzarsi unicamente in Lombardia entro 12 mesi (salvo proroga ai sensi della l.r. 34/1978) dalla data di erogazione del contributo.

VANTAGGI:

ottenere un contributo a fondo perduto a valere sull’operazione di patrimonializzazione
– solo per la linea 2) possibilità di richiedere facoltativamente un finanziamento a medio-lungo termine a Finlombarda s.p.a., della durata massima di 72 mesi (di cui fino a 24 di preammortamento, incluso il preammortamento tecnico) e di importo massimo pari a 4 volte il valore dell’aumento di capitale versato e comunque nel limite dell’80% del valore dell’investimento ammissibile. In ogni caso dovrà essere compreso da un mimino di euro 36 mila
ad un massimo di euro 1 milione.

Chi può richiederlo

✓Ditte individuali attive da 12 mesi

✓Società di persone attive da 12 mesi

✓Liberi professionisti operativi da almeno 12 mesi Società di capitali

Caratteristiche della misura

Operazioni ammissibili

Linea 1) trasformazione in società di capitali di ditte individuali, società di persone, (attive da almeno 12 mesi), liberi professionisti (operativi da almeno 12 mesi) con delibera di aumento di capitale sociale di almeno € 25 mila
Linea 2) aumento di capitale di almeno 75 mila euro e contestuale investimento (obbligatorio) per lo sviluppo ed il rilancio della propria attività pari ad almeno il doppio del contributo per le società di capitale

Contributo erogato

Linea 1) un contributo a fondo perduto pari al 30% dell’aumento di capitale sottoscritto e versato e comunque fino ad un importo massimo di euro 25 mila. Linea 2) un contributo a fondo perduto pari al 30% dell’aumento di capitale deliberato e sottoscritto e comunque fino ad un importo massimo di euro 100 mila.

Spese ammissibili al finanziamento

- macchinari, impianti di produzione, attrezzature, arredi nuovi di fabbrica necessari per il conseguimento delle finalità produttive (sono inclusi gli automezzi purché non destinati al trasporto merci su strada);
- software & hardware;
- marchi, di brevetti e di licenze di produzione;
- opere murarie, opere di bonifica, impiantistica e costi assimilati, anche finalizzati all’introduzione di criteri di ingegneria antisismica nel limite del 20% delle precedenti lettere a), b) e c) e costituiscono spesa ammissibile solo se 12 direttamente correlate e funzionali all’installazione dei beni oggetto di investimento;
- consulenze strategiche e tecniche nel limite del 10% delle voci precedenti.

Siamo a disposizione per ogni chiarimento

Fissa un appuntamento con un nostro consulente

Diventa socio

Scopri i vantaggi di essere socio di Confidi Systema

Trasparenza

Confidi Systema! rilascia garanzie sul credito bancario, garanzie dirette, finanziamenti diretti e servizi. Di seguito si pubblicano i fogli informativi. 

Prodotti

News

News                                  

Editoriali                               

Stampa                                    

Cartella stampa

Trasparenza

Fogli Informativi
Amministrazione Trasparente
Contributi Pubblici
Reclami e ABF
Usura                                          Guide pratiche

Contatti

logo-Confartigianato-Lombardia

Confidi Systema! società cooperativa – Sede Legale e Direzione: MIND Edificio The Hive, viale Decumano 36 – 20157 Milano – Tel. 02 6770 50200 – P.IVA 02278040122 – Codice ABI 19508 Isc.U.I.F. 29131